ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile: ex braccio destro di Lula condannato per corruzione

Lettura in corso:

Brasile: ex braccio destro di Lula condannato per corruzione

Dimensioni di testo Aa Aa

La tangentopoli brasiliana scuote il Partito dei Lavoratori.

L’ex capo di gabinetto dell’ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva è stato riconosciuto colpevole di corruzione dai giudici della Corte Suprema del Brasile. José Dirceu, braccio destro dell’allora presidente, sarebbe stato a capo del diffuso sistema di acquisto di voti dei parlamentari, durante i primi anni della presidenza Lula.

Per lo stesso reato sono stati riconosciuti colpevoli anche l’ex-presidente e l’ex-tesoriere del partito.

Dirceu, un passato da guerrigliero, era stato obbligato a dimettersi nel 2005, quando lo scandalo del cosiddetto ‘mensalao’ rischiava di costare la rielezione di Lula, anche se già allora il presidente era stato dichiarato estraneo ai fatti.