ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Esm ben accolto da Moody's. Ma dubbi mercati per Spagna e Cipro

Lettura in corso:

Esm ben accolto da Moody's. Ma dubbi mercati per Spagna e Cipro

Dimensioni di testo Aa Aa

L’affidabilità del Meccanismo di Stabilità Europea inferiore soltanto a quella del Fondo Monetario Internazionale. Sembra che, al cospetto dal guru mondiale delle finanze, l’agenzia di rating Moody’s, l’Eurogruppo abbia fatto centro. Il neonato erede del fondo salva stati lanciato ieri incassa la tripla A dell’agenzia. Ieri il Presidente dell’Eurogruppo Juncker ha espresso ottimismo sulla situazione del Portogallo.

“Siamo fiduciosi nella capacità del Portogallo di non deludere le aspettative, nella capacità di tornare sul mercato il prossimo anno” ha detto in conferenza stampa. “Sono profondamente colpito dagli impegni assunti dal governo e dal popolo portoghese”.

Resta l’elevata pressione sulla Grecia e il caso della Spagna che mantiene la propria posizione on divaga su quanto sia imminente la necessità di chiedere un intervento di aiuto.

“Ora che il fondo Esm è una realtà” spiega il nostro corrispondente a Bruxelles Enrico Bona “l’attendismo sulla gestione della crisi spagnola rischia di ridurne la portata. Infatti ancora non è chiaro se per la Spagna l’intervento si limiterà al settore bancario o se finirà per essere un vero e proprio bail-out e questa incertezza non fa che aggravare le tensioni sui mercati finanziari”.

Una tensione che nasce non ultimo dal caso di Cipro, Paese al quale il Presidente della Commissione Europea Barroso ha chiesto una rapida intesa sul piano di salvataggio proposto dalla troika. E il tempo stringe dopo il downgrade da parte della stessa Moody’s in classe B3.