ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa: Romney attacca Obama in politica estera

Lettura in corso:

Usa: Romney attacca Obama in politica estera

Dimensioni di testo Aa Aa

Vincente in tivù sull’economia, Mitt Romney a poche settimane dal voto passa alla politica estera e alla difesa, dove i sondaggi danno il punto a Barack Obama.

Davanti ai cadetti della Virginia, l’ex governatore del Massachussets in corsa per la Casa bianca attacca su un tema caldo, l’Iran, e delinea la sua America: forte militarmente, potente coi nemici, solidale con gli alleati.

“Per il bene della pace, dobbiamo chiarire all’Iran, con i fatti e non solo con le parole, che la sua ricerca nucleare non sarà tollerata”. ha dichiarato il candidato repubblicano, “Riaffermerò i nostri legami storici con Israele e il nostro impegno costante per la sua sicurezza. Cancellerò i tagli profondi e arbitrari del presidente Obama alla difesa, devastanti per il nostro esercito”.

Romney, che chiede un cambio di rotta totale della politica in Medio Oriente, scalda i muscoli in vista dei prossimi faccia a faccia televisivi, il 16 e il 22 ottobre, dedicati proprio alla politica estera.

Barack Obama dal canto suo cerca di rimediare all’ultima magra figura televisiva, ricorrendo all’ironia: ‘‘Ho incontrato un tizio agitato”, ha detto il presidente uscente, “che sosteneva di essere Mitt Romney’‘.

E poi esce con uno spot in cui taccia il rivale di disonestà, per i tagli fiscali negati in televisione.