ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Myanmar: San Suu Kyi "pronta a essere presidente"

Lettura in corso:

Myanmar: San Suu Kyi "pronta a essere presidente"

Dimensioni di testo Aa Aa

Aung San Suu Kyi punta alla presidenza del Myanmar nel 2015.

Lo ha annunciato la stessa leader dell’opposizione birmana, spiegando che il suo partito cercherà di modificare la Costituzione per cancellare il divieto di candidarsi per coloro che hanno congiunti con passaporto straniero.

“Sono la leader di un partito e devo assumermi il coraggio di essere presidente – ha detto il premio Nobel per la Pace – Se questo è ciò che vuole la gente, lo farò. Proporremo al parlamento di cambiare la Costituzione, una richiesta che portiamo avanti non solo per permettere la mia candidatura alla presidenza”.

La settimana scorsa la leader democratica birmana è tornata dagli Stati Uniti, dove è stata accolta come eroina della democrazia, mentre nel suo Paese, le prime riforme riaccendono il conflitto religioso tra maggioranza buddista e minoranza musulmana, per anni sopito sotto il pugno di ferro del regime.

Un’emergenza che ha innescato le prime critiche contro San Suu Kyi: in patria qualcuno l’accusa di non avere a cuore le sorti della comunità islamica.