ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Venezuela al voto: per Chavez la sfida più dura di sempre

Lettura in corso:

Venezuela al voto: per Chavez la sfida più dura di sempre

Dimensioni di testo Aa Aa

Hugo Chavez cerca un nuovo mandato per completare la sua rivoluzione socialista nella sfida più dura in quattordici anni di potere. Oggi il Presidente del Venezuela vuole assicurarsi altri sei anni alla guida del Paese sudamericano, ma sa di avere di fronte un avversario più che mai temibile: quell’Henrique Capriles che accusa di essere candidato dell’oligarchia borghese, protagonista di una pericolosa rimonta nei sondaggi: “Chiedo a tutti gli attori politici – ha detto Chavez dal palazzo presidenziale a Caracas – , a tutti, della destra, della sinistra, del centro, di prepararsi, emozionalmente, ad accettare il risultato. Qualunque cosa succeda non sarà la fine del mondo”.

Capriles – avvocato di ricca famiglia con esperienza politica da deputato, sindaco e governatore, vuole spodestare il leader bolivariano. Promette tolleranza zero contro la corruzione, e di mantenere i programmi sociali. Molti lo sostengono per sbarazzarsi di Chavez. Come i venezuelani residenti negli Stati Uniti che hanno intrapreso un lungo viaggio in autobus verso New Orleans, il posto più vicino dove poter votare. “Abbiamo tollerato quest’uomo per gli ultimi quattordici anni, il Presidente uscente – ha detto un’elettrice di Capriles -. È stato un fallimento totale per il nostro Paese. Il mio bel Paese che amo così tanto e che è ora in un abisso”.

Quasi diciannove milioni gli elettori chiamati ai seggi sotto una rigida sorveglianza. E davanti agli occhi del mondo, che aspetta di conoscere il futuro leader di quello che è diventato il primo Paese produttore di petrolio al mondo.