ULTIM'ORA

Lettura in corso:

India, un mese di marcia per i diritti


India

India, un mese di marcia per i diritti

386 km a piedi contro la povertà. In India, la marcia degli ultimi punta a denunciare l’esclusione dei più poveri dalla società della terza potenza economica asiatica. Tagliati fuori da ogni possibilità di riscatto, in 35 mila sono partiti da Gwalior per raggiungere fra circa un mese Nuova Dehli, dove gli organizzatori sperano di arrivare con oltre 100 mila partecipanti.
Gli ‘Intoccabili’ camminano al fianco di membri delle tribù, con i nomadi e i senza terra. Sono alcuni dei rappresentati delle categorie sociali più disagiate nel Paese, che conta oltre un miliardo di abitanti, il 73% dei quali vive grazie all’agricoltura e non fa parte della classe media che si è sviluppata con le politiche liberali all’inizio degli anni ’90.
Chi chiede giustizia sociale lamenta di essere stato lasciato a terra dalla locomotiva dello sviluppo e non intende rassegnarsi.

Prossimo Articolo

mondo

Apple: un anno fa, la morte di Steve Jobs