ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Estradato verso gli Usa l'imam radicale Abu Hamza

Lettura in corso:

Estradato verso gli Usa l'imam radicale Abu Hamza

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è aperta la via per gli Stati Uniti, per l’ex imam londinese Abu Hamza ed altri quattro, dopo che l’Alta corte britannica ne ha autorizzato l’estradizione.

Il trasferimento negli Usa era divenuto pressoche inevitabile dopo che la Corte europea dei diritti umani aveva bocciato la richiesta di appello presentata dal collegio di difesa.

Soddisfazione per l’epilogo della vicenda “stata espressa dal governo britannico, ma anche dal Dipartimento di stato Usa.

“Si conclude un lungo contezioso davanti ai tribunali del Regno Unito e alle corti per i diritti umani europei. Tutto cio conferma la forza del contrasto al terrorismo messa in campo dagli Usa e dalla Gran Bretagna”.

In Gran Bretagna Hamza ha trascorso sette anni in prigione, per aver reclutato giovani musulmani per la jihad in Afghanistan.

Nei giorni scorsi il responsabile dell’Onu contro la tortura aveva scritto al governo britannico chiedendo di bloccare l’estradizione, dato che una volta in Usa i cinque sarebbero, “con ragionevole certezza”, sottoposti a tortura.