ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chiude dopo 124 anni il Museo Nazionale in Bosnia, mancano i fondi

Lettura in corso:

Chiude dopo 124 anni il Museo Nazionale in Bosnia, mancano i fondi

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha resistito al collasso dell’impero austro-ungarico, a due guerre mondiali e al tracollo della Yugoslavia, ma ora si deve arrendere per mancanza di fondi. Non sono bastate le proteste di giovani incatenati a fermare la chiusura del Museo Nazionale a Sarajevo, la più importante istituzione culturale in Bosnia, fondata nel 1888.

Una decisione alla quale hanno cercato di opporsi anche i dipendenti ed esponenti del mondo culturale. “Potete immaginare come mi sento – ha detto il direttore del Museo Adnan Busuladzic -. Questa istituzione viene chiusa, dopo 124 anni. È un passo disperato. Non è colpa nostra se il museo chiude, siamo stati costretti”.

Due assi di legno con su scritto “closed” sigillano ora il primo complesso museale dei Balcani. La chiusura rappresenta il retaggio di un accordo – quello di Dayton del 1995 – che ha messo fine alla guerra di Bosnia, ma che non ha fornito indicazioni sull’autorità competente a gestirne le principali istituzioni culturali, ora senza uno status definito, e nemmeno finanziamenti sicuri.