ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa 2012. Obama vs Romney: primo faccia a faccia tv tutto economico

Lettura in corso:

Usa 2012. Obama vs Romney: primo faccia a faccia tv tutto economico

Dimensioni di testo Aa Aa

Lezione di economia e politica interna pura numero uno. Il primo dibattito televisivo tra il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama e il candidato repubblicano Mitt Romney si è svolto a Denver, in Colorado. Ed è stata un’esposizione concentrata delle ricette economiche democratiche e repubblicane, una full immersione nei problemi dell’America in crisi. Romney, nei panni dell’attaccante, ha trovato un Obama dalla difesa particolarmente solida.

“Con le politiche del Presidente Obama la classe media americana è stata seppellita, è stata schiacciata” ha attaccato Romney. “I redditi medi sono diminuiti di 4.300 dollari e questa è una tassa vera e propria. Io la chiamo tassa dell’economia. E’ stato devastante. E allo stesso tempo, durante il mandato di Obama, la benzina è raddoppiata, l’elettricità è aumentata, gli alimenti sono cresciuti, i costi della sanità sono arrivati a 2.500 dollari a famiglia. Le famiglie della classe media sono state schiacciate”.

“Quattro anni fa quando ho partecipato a questo dibattito” ha ribattuto Obama “ho detto che avrei tagliato le tasse alla classe media. Ed è esattamente quel che ho fatto. Abbiamo tagliato circa 3.600 dollari di tasse alle famiglie della classe media. Il punto è che se si abbassano le imposte nel modo da lei descritto, Governatore, diventa impossibile andare a recuperare soldi dai redditi più alti in modo da evitare o che aumenti il deficit o che venga colpita la classe media. E’ matematica, è aritmetica”.

Diversi commentatori hanno descritto l’intervento di Romney come un exploit: lo sfidante ha avuto buon gioco nell’accusare Obama di lasciare, dopo 4 anni, un’America più debole. Tra due settimane il secondo round, a New York.