ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sud Africa: accordo per revisione salari minatori

Lettura in corso:

Sud Africa: accordo per revisione salari minatori

Dimensioni di testo Aa Aa

Il patronato delle miniere del Sudafrica accetta di riaprire il negoziato sugli accordi salariali stipulati lo scorso anno per il settore dell’estrazione di oro e carbone.

Una notizia che arriva mentre l’ondata di scioperi selvaggi che ha colpito l’intero settore a partire dalle violenze di agosto non accenna a diminuire: oltre 50.000 lavoratori sono attualmente in sciopero nel solo settore delle miniere d’oro.

“Non si tratta solo di una discussione sul lavoro” spiega Lebohang Pheko, esperta di economia. “Questo tipo di vertenza riguarda l’intera questione dei diritti fondamentali, della redistribuzione delle risorse, del diritto a salari equi e ad un lavoro degno di questo nome”.

Per ora gli scioperi selvaggi interessano le miniere di oro e carbone. Il settore dell’estrazione del ferro si sta però unendo al movimento. Il 16 agosto scorso, nella miniera di platino di Lonmin, a Marikana, nel Nord del Paese, le forze dell’ordine avevano aperto il fuoco contro i manifestanti uccidendo 34 persone. La commissione d’inchiesta sta esaminando i risultati delle autopsie che saranno cruciali per stabilire se la polizia ha inseguito e ucciso a sangue freddo i lavoratori.