ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giordania, il re indice nuove elezioni alla vigilia di una manifestazione dell'opposizione

Lettura in corso:

Giordania, il re indice nuove elezioni alla vigilia di una manifestazione dell'opposizione

Dimensioni di testo Aa Aa

Alla vigilia di una manifestazione dell’opposizione, che si annuncia affollata, il re di Giordania ha sciolto il parlamento convocando elezioni anticipate.

La protesta, animata dai Fratelli musulmani, non è la prima di questi ultimi mesi. Da tempo i movimenti di opposizione rivendicano riforme politiche di fondo.

La mobilitazione indetta per questo venerdi sostiene la richiesta di riforme politiche di fondo: da una nuova legge elettorale a una lotta efficace contro la corruzione.

La risposta ai movimenti da parte del sovrano Abdallah II è l’indizione di nuove elezioni. Per il momento non si parla di date, ma secondo molti osservatori la consultazione potrebbe tenersi entro la fine dell’anno.

Nei mesi scorsi, la cosiddetta primavera araba in Giordania ha generato una ondata di iniziative e mobilitazioni, di piccola scala ma costanti nel tempo.