ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sudafrica, si allarga a macchia d'olio lo sciopero dei minatori

Lettura in corso:

Sudafrica, si allarga a macchia d'olio lo sciopero dei minatori

Dimensioni di testo Aa Aa

Si sta diffondendo a macchia d’olio, in Sudafrica, la protesta dei minatori. Almeno 75.000 di loro, il 15 per cento del totale degli addetti del settore, hanno incrociato le braccia. Per il governo progressista del presidente Zuma una ulteriore perdita di popolarità, in un momento di forte crisi economica.

“Non riesco più a pagare l’università o il collegio, guadagno troppo poco, quattromila rand al mese. E’ una barzelletta, sono noccioline”.

Il braccio di ferro con le autorità è costato l’uccisione di 34 minatori ad agosto, per mano della polizia. Una vera strage, su cui da oggi lavora una commissione di inchiesta straordinaria.

Vittime anche nelle ultime ore, secondo alcune fonti negli ultimi due giorni sarebbero stati uccisi altri cinque minatori.

“La miniera ha i suoi poliziotti privati, ci hanno sparato e ci hanno espulsi dalle baracche, solo perche ci battiamo per i nostri diritti”.

Infine, a tenere alta la tensione sociale ci pensa anche l’agitazione degli autisti di camion, entrata nella seconda settimana. Gli autisti chiedono un aumento del 12 per cento, mentre la controparte padronale offre soltanto l’8 e mezzo per cento.