ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Georgia. Ivanishvili: normalizzare rapporti con Paesi vicini

Lettura in corso:

Georgia. Ivanishvili: normalizzare rapporti con Paesi vicini

Dimensioni di testo Aa Aa

L’accettazione della sconfitta da parte di Saakashvili, le dichiarazioni d’unità nazionale e ora, da parte del vincitore delle elezioni, il leader dell’opposizione georgiana Ivanishvili, l’asserita volontà di normalizzare le relazioni con i Paesi vicini. Riferimento scontato alla Russia.

“Non so come verrà preso quel che dico” spiega una residente di Tiblisi “ma da comune cittadina georgiana vorrei ringraziare il Presidente uscente Saakashvili perché ha mantenuto una posizione lodevole riguardo la sua sconfitta. Nei Paesi democratici le istituzioni non si cambiano nè con le guerre e nè con il sangue”.

La Georgia ha incassato le congratulazioni da parte degli Stati Uniti per il successo delle elezioni legislative di domenica. Bidzina Ivanishvili, leader di Sogno Georgiano, partito che ha vinto le elezioni:

“In primo luogo permettetemi di parlare in georgiano perché in russo ho un forte accento e faccio molti errori” ha esordito in conferenza stampa. “Abbiamo una grande responsabilità e un gran desiderio di normalizzare i rapporti con i grandi Paesi vicini. Le divergenze ci sono e capisco che non sarà affatto facile”.

Lo scrutinio dei voti, non ancora terminato, sancisce la vittoria della coalizione d’opposizione con oltre il 54% delle preferenze contro il 40% del partito del Presidente uscente Saakashvili. Il quale accusa il rivale di voler allontanare la Georgia dall’Occidente per riavvicinarla a Mosca.