ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ad Astana un forum sull'energia

Lettura in corso:

Ad Astana un forum sull'energia

Dimensioni di testo Aa Aa

La domanda di petrolio nei paesi asiatici è forte, nonostante un rallentamento delle crescita economica nel continente. I partecipanti al forum energetico di Astana nel Kazakhastan sono d’accordo sul fatto che le importazioni di petrolio da parte della Cina restano alti mentre quelle dell’Europa e degli Stati Uniti si mantengono stabili.

Il tasso di crescita, dice quest’ esperto, della Cina sarà quest’anno intorno al 7-8%. Credo che i paesi emergenti seguiranno la tendenza: hanno bisogno di crescere con un aumento del tenore di vita per le popolazioni: di qui la necessità di petrolio. E’ chiaro che, secondo i nostri esperti, le importazioni di greggio da parte della Cina cresceranno in maniera considervole durante i prossimi 20 anni. Di conseguenza crescerà la dipendenza dall’import.

A parere degli economisti cinese il prezzo del petrolio dipende piu’ dalla situazione finanziaria mondiale che non dalla domanda di greggio. Nello stesso tempo è preoccupante la temporanea sospensione delle forniture come è sucesso recentemente in Libia un fenomeno che ha pesanti conseguenza sul costo dell’oro nero.