ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Georgia, speranze e futuro dopo la sconfitta di Saakashvili

Lettura in corso:

Georgia, speranze e futuro dopo la sconfitta di Saakashvili

Dimensioni di testo Aa Aa

Il giorno dopo, a Tblisi, la capitale della Georgia, le elezioni continuano a far discutere. Cambia il vento politico, con la sconfitta del partito del presidente Saakashvili, e i cittadini cominciano a discutere del futuro.

“E’ positivo che il cambiamento sia arrivato per via delle elezioni e non a colpi di manifestazioni e rivoluzioni, come accaduto nove mesi fa. Spero davvero che le cose possano svilupparsi meglio che in passato, in Georgia”.

“Non mi attendo cambiamenti profondi nella mia vita. Resterò seduta qui a lavorare come ho fatto finora. Spero però che i miei figli possano vivere in un paese migliore”.

Nonostante il largo consenso di cui il presidente Saakashvili ha goduto in passato, ora molti dicono di sperare nell’opposizione.

Con la vittoria di Bidzna Ivanshvili alle elezioni legislative, il potere del presidente Mikhail Saakashvili è scosso. Ora si assisterà a una coabitazione, che durerà almeno un anno, durante il quale i due contendenti si confronteranno tra loro.