ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Georgia: opposizione vince elezioni parlamentari

Lettura in corso:

Georgia: opposizione vince elezioni parlamentari

Dimensioni di testo Aa Aa

L’opposizione vince le elezioni parlamentari in Georgia. Secondo i primi risultati diffusi dalla commissione elettorale, il partito del Sogno Georgiano del miliardario Bidzina Ivanishvili ha ottenuto il 54% dei voti, mentre il Movimento Nazionale Unito del presidente Mikheil Saakashvili si ferma al 41%.
 
Mancano ancora i risultati dei collegi uninominali che assegnano quasi la metà dei seggi.
 
“Il nostro primo compito – spiega David Usupashvili, rappresentante di Sogno Georgiano – è quello di unire la società, le persone, che sono rimaste divise per troppi anni e in particolare, questa campagna elettorale molto polarizzata ha diviso la nazione”.
 
“Sono felice – dice una giovane sostenitrice di Ivanishvili - perché questo mette fine alla violenza nel nostro Paese e la gente avrà la possibilità di esprimere la propria opinione senza paura di niente e di nessuno”.
 
Mikheil Saakashvili, travolto dallo scandalo delle torture in prigione, ammette la sconfitta e fa appello all’unità nazionale.  
 
“L’opposizione ha ottenuto la maggioranza dei voti su base proporzionale. Per quanto riguarda il voto uninominale, la maggioranza dei seggi è stata ottenuta dal Movimento Nazionale Unito”.
 
La tensione resta alta anche dopo il voto. I sostenitori di Ivanishvili hanno festeggiato in piazza per tutta la notte, ma il complesso sistema elettorale rischia di generare una situazione di instabilità politica.
 
“Una serata di festa elettorale. C’era un desiderio di cambiamento importante nel Paese – spiega l’inviato di euronews a Tbilisi, Sergio Cantone – Saprà la Georgia in grado di affrontare gli enormi problemi che ha davanti sia a livello di politica interna, sia a livello di politica internazionale? È una domanda a cui dovrà rispondere chi governerà questo Paese”.