ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: rinviato il processo d'appello alle Pussy Riot

Lettura in corso:

Russia: rinviato il processo d'appello alle Pussy Riot

Dimensioni di testo Aa Aa

È stato rinviato al prossimo dieci ottobre il processo d’appello a Mosca che vede imputate le Pussy Riot.
Il procedimento giudiziario si era aperto questa mattina nel tribunale municipale della capitale russa. Le tre giovani di 22, 24 e 30 anni, lo scorso 17 agosto erano state condannate in primo grado a due anni di reclusione in un campo di lavoro per
‘hooliganismo e incitamento all’odio religioso’. Il rinvio è stato deciso dopo che una delle tre imputate ha ricusato i propri legali.

Dopo la prima condanna le Pussy Riot hanno ricevuto il sostegno di star e politici da tutto il mondo e anche questa mattina, davanti al tribunale, si erano raccolte decine di persone per chiedere la liberazione del gruppo punk. A febbraio le tre giovani avevano improvvisato una preghiera anti-Putin sull’altare della cattedrale di Cristo Salvatore, a pochi metri di distanza dal Cremlino, ed erano state arrestate. Alla vigilia dell’apertura del processo d’appello il Patriarcato della Chiesa ortodossa aveva invitato le tre giovani a pentirsi.