ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Leader liberali e verdi europei insieme "per l'Europa"

Lettura in corso:

Leader liberali e verdi europei insieme "per l'Europa"

Dimensioni di testo Aa Aa

Un manifesto per l’Europa, scritto a quattro mani dal capo dei liberali europei, il belga Guy Verhofstadt, e dal co-presidente dei Verdi, il francese Daniel Cohn-Bendit. Inserendosi nel dibattito in corso sul futuro dell’Unione, i due lanciano un appello a dare una svolta federalista alla costruzione europea.

“Questo libro è stato scritto sulla scia di una forte rabbia nei confronti delle elite nazionali che, secondo noi, sono incapaci di gestire la crisi odierna. Diciamo con molta chiarezza che la sola strada per il futuro, l’unica soluzione realistica, è creare oggi un’Unione federale, un’Europa federale”.

Un’idea che stravolgerebbe completamente l’attuale assetto istituzionale, a partire dalla rappresentanza in Europa degli Stati membri.

“L’architettura europea dev’essere in un certo senso parlamentarizzata. Questo significa che la Commissione europea deve essere il vero governo comunitario – questa è la nostra proposta – e dall’altra parte ci deve essere un’Assemblea formata da due Camere, un Parlamento e un Senato, composto dai rappresentanti dei governi, o dei parlamenti nazionali. Ecco, questa sarebbe una struttura democratica”.

Il libro è stato pubblicato contemporaneamente in sei Paesi e altrettante lingue dell’Unione.