ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: USA promettono ancora aiuti, ribelli delusi

Lettura in corso:

Siria: USA promettono ancora aiuti, ribelli delusi

Dimensioni di testo Aa Aa

L’opposizione siriana stenta ad avanzare, nelle vie di Aleppo: è il secondo giorno di quella che i ribelli avevano battezzato “la battaglia decisiva”, ed oggi fonti dei ribelli ammettono di aver incontrato forte resistenza dalle truppe lealiste.

E se vanno a rilento ad Aleppo, i ribelli siriani trovano scarsa soddisfazione anche a New York, dove si è tenuta una riunione dei ministri degli esteri dei Paesi del gruppo “amici della Siria”.

Il Segretario di Stato statunitense, Hilary Clinton, ha confermato che Washington metterà a disposizione dei ribelli altri 45 milioni di dollari: “facciamo nuovi passi – ha detto – per venire incontro ai bisogni umanitari del popolo siriano, aiutare l’opposizione e contribuire a costruire una democrazia inclusiva”.

Gli aiuti statunitensi includono materiale umanitario per circa trenta milioni, e materiale militare non letale per i restanti quindici milioni. Aiuti che restano molto lontani da quanto richiesto dai ribelli, che speravano in un’assistenza militare più decisa.