ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: ribelli tentano di conquistare Aleppo

Lettura in corso:

Siria: ribelli tentano di conquistare Aleppo

Dimensioni di testo Aa Aa

Ad Aleppo si combatte su più fronti. I ribelli siriani hanno lanciato un attacco senza precedenti nei 18 mesi di guerra civile che hanno già causato 30mila morti e 300mila profughi.

Gli insorti tentano di avanzare dal sudest della città, ma sono rallentati dall’artiglieria pesante schierata dall’esercito governativo.

Intanto il Consiglio dei diritti umani dell’Onu ha rinnovato il mandato della Commissione che indaga sulle violazioni dei diritti umani.

“Assad rimane aggrappato al potere – ha detto l’amasciatrice Usa presso il Consiglio di Ginevra, Eileen Chamberlain Donahoe – e la sua brutalità ha scatenato una profonda crisi umanitaria. Non possiamo tacere”.

Il rappresentante siriano all’Onu nega, sostenendo che la relazione non rispecchia la realtà sul terreno. E trova il sostegno di Russia e Cina – a cui si è aggiunta Cuba – contrarie alla risoluzione che condanna i massacri del regime di Bashar al Assad.

Da Washington arriva, invece, un’informativa dell’intelligence statunitense: il governo di Damasco ha spostato parte delle sue armi chimiche in siti più sicuri.