ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Apre la biennale dell'auto di Parigi

Lettura in corso:

Apre la biennale dell'auto di Parigi

Dimensioni di testo Aa Aa

Luci, motori cromati e belle donne. Il salone dell’auto di Parigi apre in pompa magna, ma la crisi continua a mordere e dietro ai sorrisi di circostanza si percepisce la tensione del settore. Oltre alle supercars, sempre di più i modelli a gas naturale, unica difesa contro il caro-benzina, assieme alle auto elettriche. Ha impressionato l’annuncio di Volkswagen che ha promesso il lancio di 140 nuovi modelli da qui al 2014.

Le richieste dei costruttori alla politica, soprattutto in Europa, sono quelle di abbassare il costo del lavoro come dice Ralph Speth amministratore delegato di Jaguar: “La crisi è una sfida per noi, dobbiamo essere più agili e reattivi, ma va anche detto che non siamo in grado, da soli, di cambiare l’economia europea”.

La francese Peugeot ha quantificato in 350 euro per auto le perdite per ogni mezzo immesso sul mercato e annunciato che sono a rischio 10.000 posti di lavoro. Insomma le prospettive non sono rosee per il settore. Sabato il salone apre le porte anche al grande pubblico. Sino al 14 ottobre.