ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nepal: oggi autorità concludono ufficialmente ricerche dei dispersi sul monte Manaslu

Lettura in corso:

Nepal: oggi autorità concludono ufficialmente ricerche dei dispersi sul monte Manaslu

Dimensioni di testo Aa Aa

Questo giovedì sera è il limite ultimo che le autorità nepalesi si sono date per interrompere le ricerche dei 3 alpinisti ufficialmente ancora dispersi sul monte Manaslu, ottava vetta del mondo.

Una slavina aveva sorpreso nel sonno circa 50 alpinisti che si trovavano nel campo base a oltre 6000 metri di quota. Secondo alcuni colleghi, dopo tre giorni però, non ci sono grandi speranze di ritrovare qualcuno vivo. Otto finora i morti accertati fra cui l’italiano Alberto Magliano. Gli altri tre dispersi potrebbero essere dichiarati morti alla fine della giornata portando il bilancio a undici vittime. Ma i media locali ritengono la cifra dei morti più alta. Fra i sopravvissuti ancora alta l’emozione per il pericolo corso: “Ero in tenda, credevo che il rumore fossero raffiche di vento. Un mio compagno ha detto, no, credo sia una slavina e pochi attimi dopo siamo stati travolti”.

Questa tragedia sembra fosse inevitabile anche se ha sollevato l’annoso problema dell’alpinismo di massa con migliaia di persone ogni anno che salgono sull’Himalaya. Un business lucroso, ma dalle gravi conseguenze ambientali.