ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Portogallo fra pressione popolare e Troika

Lettura in corso:

Il Portogallo fra pressione popolare e Troika

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esecutivo lusitano si è riunito d’urgenza questo mercoledì per studiare l’aumento di nuove tasse che possano sostituire altri balzelli che hanno provocato proteste popolari lo scorso 15 settembre con manifestazioni a Lisbona e in altre 30 città.
Una scelta obbligata quella del governo, che si è trovato quasi due miliardi di meno nelle casse statali dopo la sentenza del tribunale costituzionale che ha invalidato la decisione di bloccare tredicesima e quattordicesima per i funzionari pubblici e per alcune categorie di pensionati. Fallito anche, sotto la spinta della piazza, il progetto di aumentare le trattenute in busta paga dei lavoratori per le spese sociali dallo 11 al 18%.
La finanziaria per il 2013 verrà presentata al parlamento il prossimo 15 ottobre.