ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Proteste a Madrid: "Accerchiamo il Parlamento per liberare la democrazia"

Lettura in corso:

Proteste a Madrid: "Accerchiamo il Parlamento per liberare la democrazia"

Dimensioni di testo Aa Aa

Massiccio spiegamento di forze dell’ordine e politici che già gridano al colpo di stato. E’ allarme a Madrid, per l’accerchiamento del Parlamento,
annunciato per oggi dagli “indignati” spagnoli. Gli organizzatori parlano di iniziativa pacifica e volta a mettere in evidenza come la democrazia sia ormai ostaggio della crisi economica.

Un simbolismo che i Popolari di Rajoy non sembrano tuttavia apprezzare. “Per quanto mi ricordi – ha detto la segretaria del partito Dolores de Cospedal – l’ultima volta che il Parlamento è stato accerchiato risale al fallito colpo di stato del 1981. Come allora si vuole oggi tappare la bocca agli spagnoli che hanno liberamente scelto i loro rappresentanti. Un’iniziativa quindi contro il volere del popolo”.

Riecheggiando gli slogan degli imponenti cortei dello scorso weekend, gli organizzatori si dicono invece portavoce della vera democrazia. “La crisi ha spogliato il Parlamento delle sue prerogative e dato via libera alle “misure per decreto” – dicono. – A noi, il compito di restituirgliele”.