ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Catalogna: convocate elezioni, "è tempo di autodeterminazione"

Lettura in corso:

Catalogna: convocate elezioni, "è tempo di autodeterminazione"

Dimensioni di testo Aa Aa

Sfumato l’accordo sull’autonomia finaziaria, la Catalogna punta all’indipendenza dalla Spagna. Va letta in quest’ottica la scelta del presidente della regione autonoma, Artur Mas, di convocare le elezioni anticipate per il 25 novembre prossimo.

“È tempo di autoderminazione”, ha detto Mas rispondendo anche a Re Juan Carlos che una settimana fa aveva chiesto alla Catalogna un gesto di responsabilità.

“Sia l’impressionante manifestazione dell’11 settembre scorso sia il rifiuto del negoziato sull’autonomia fiscale – ha aggiunto il governatore catalano di fronte all’assemblea regionale – mi impogono di essere coerente con le mie idee e i miei impegni”.

Un tempo motore dell’economia spagnola, la Catalogna risulta attualmente la regione più indebitata tra le 17 comunità autonome della Spagna. A fine agosto il governo di Barcellona si era visto costretto a chiedere un aiuto di 5 miliardi di euro a Madrid.

“Io credo in una Spagna rispettosa della costituzione – ha replicato da New York il premier Mariano Rajoy – nel 1978 il popolo spagnolo ha deciso di avere il modello di Stato attuale, il modello di Stato maggiormente decentrato della nostra storia”.

L’11 settembre scorso, però, oltre un milione di persone sono scese in piazza a Barcellona per chiedere l’indipendenza. Secondo gli ultimi sondaggi, un referendum sull’indipendenza vedrebbe una vittoria schiacciante del “sì”.