ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo: governo pronto a marcia indietro su misure austerity

Lettura in corso:

Portogallo: governo pronto a marcia indietro su misure austerity

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Portogallo cerca una via alternativa all’austerity. Dopo le proteste di piazza, il governo di Lisbona frena sull’aumento dei contributi previdenziali e convoca le parti sociali.

Il premier Pedro Passos Coelho, alle prese con un crollo della popolarità, ha deciso di fare marcia indietro sul blocco delle mensilità extra e si è detto pronto a valutare le proposte di sindacati e imprese:

“Il governo – ha detto Coelho – sta per elaborare una proposta che potrebbe portare alla restituzione parziale delle tredicesime e delle quattordicesime ai dipendenti pubblici e ai pensionati”.

L’obiettivo è quello di trovare risposte alternative agli impegni sulla riduzione del deficit imposti dalla troika in cambio del prestito da 78 miliardi di euro.

I sindacati chiedono l’introduzione delle patrimoniale, contrari gli industriali che propogono l’aumento del 30% delle tasse sui tabacchi.