ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nepal, Himalaya: si cercano dispersi

Lettura in corso:

Nepal, Himalaya: si cercano dispersi

Dimensioni di testo Aa Aa

“Sono stato fortunato”: sono le parole di Silvio Mondelli, uno dei sopravvisuti, con il compagno di tenda Christian Gobbi, alla valanga in Nepal sul monte Manaslu nella catena dell’Himalaya. 13 gli alpinisti che hanno perso la vita, tra cui l’italiano Alberto Magliano.

Sono riprese questa mattina le operazioni delle squadre di soccorso alla ricerca dei dispersi, in cinque sono stati tratti in salvo. Una tragedia aggravata dall’incertezza delle cifre di quanti potrebbero essere rimasti sotto la neve. Almeno sette secondo il Ministero del turismo nepalese, fonti locali parlano di un numero molto
più alto.

A causa delle condizioni metereologiche sfavorevoli, le ricerche procedono con notevoli difficoltà nella zona del campo base n. 3, che si trova a 6.600 metri di quota. Decine gli alpinisti impegnati nell’ascensione del monte Manaslu, che con oltre ottomila metri è l’ottava vetta del mondo.