ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Condanna esemplare in Egitto contro militanti islamici

Lettura in corso:

Condanna esemplare in Egitto contro militanti islamici

Dimensioni di testo Aa Aa

Diciotto integralisti islamici sono stati condannati a morte e all’ergastolo in Egitto per una serie di attentati nel Sinai lo scorso anno. Quattordici di loro saranno impiccati, mentre quattro trascorreranno la vita in carcere. La sentenza è stata accolta da grida di protesta contro il presidente egiziano Mohamed Morsi, accusato di essere un infedele.

Dalla caduta di Hosni Mubarak nel febbraio dello scorso anno, lungo il Sinai gli attacchi dei militanti islamici sono aumentati. Le pene sono state inflitte per l’uccisione di sei agenti di polizia, un soldato e un civile ad el Arish, nel nord del Sinai, tra giugno e luglio del 2011. Quest’anno, ad agosto, sono state uccise sedici guardie di frontiera egiziana. In seguito a quell’episodio, il Cairo ha lanciato una vasta offensiva nella regione in collaborazione con Israele.

Venerdì scorso, un soldato dello Stato ebraico è morto in un attacco contro una pattuglia al confine. L’Egitto ha inviato blindati di rinforzo.