ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cina: rissa tra gli operai della fabbrica dei suicidi

Lettura in corso:

Cina: rissa tra gli operai della fabbrica dei suicidi

Dimensioni di testo Aa Aa

Chiusa per un giorno la Foxconn di Taiyuan, nel nord-est della Cina.

“Per calmare gli animi”, ha detto la direzione dell’azienda che lavora per la Apple, dopo la mega rissa nei dormitori che ha coinvolto 2 mila operai e portato a decine arresti.

Gli scontri sarebbero avvenuti durante una manifestazione di protesta per l’aggressione subita da un dipendente da parte di un poliziotto, forse per motivi legati all’obbligo di straordinari.

La fabbrica è già tristemente nota per una serie di suicidi dovuti alle pessime condizioni di lavoro.

In questi giorni l’impianto, che impiega quasi 80 mila dipendenti, è impegnato nella produzione e nell’assemblaggio dell’Iphone5, appena messo in commercio.