ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bielorussia: verso la vittoria scontata di Lukashenko

Lettura in corso:

Bielorussia: verso la vittoria scontata di Lukashenko

Dimensioni di testo Aa Aa

Stando ai primi risultati delle politiche in Bielorussia, il voto di domenica è stato un plebiscito per il presidente Alexander Lukashenko, al potere dal 1994.

E nessun deputato dell’opposizione è entrato in parlamento, tra quelli che si sono presentati malgrado l’appello al boicottaggio dei cinque principali partiti, che denunciano pressioni e intimidazioni per il voto anticpato promosso dalle autorità.

“L’affluenza è stata molto alta per il voto anticipato, circa il 26 per cento secondo il bilancio ufficiale”, di Matteo Mecacci, capo della missione di osservatori Osce, “Penso che sia un sistema davvero particolare”.

L’Osce ha chiuso la sua sede locale dopo la repressione delle proteste seguite alla controversa rielezione del presidente, nel 2010.

Gli osservatori hanno pregiudizi negativi nei nostri confronti, affermano le autorità bielorusse secondo le quali più del 74 per cento degli aventi diritto è andato a votare.

L’opposizione invece parla di successo dell’astensionismo, con il 38 per cento di affluenza per un voto a suo dire macchiato da brogli e pressioni indebite.