ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Maxi-esercitazione di sminamento nello Stretto di Hormuz 

Lettura in corso:

Maxi-esercitazione di sminamento nello Stretto di Hormuz 

Maxi-esercitazione di sminamento nello Stretto di Hormuz 
Dimensioni di testo Aa Aa

L’obiettivo non è dichiarato, ma la più grande esercitazione navale congiunta di sminamento in Medio Oriente ha il sapore di un avvertimento all’Iran. L’operazione nello Stretto di Hormuz – punto strategico da dove transita una buona fetta del petrolio mondiale – è guidata dagli Stati Uniti e vede coinvolta una trentina di Paesi che cointribuiscono in varia misura.
 
Si tratta di un primo esercizio di bonifica dei fondali dalle pericolose mine navali. Iniziato nei giorni scorsi, sarà seguito da altri, nel Golfo di Oman e di Aden. Avviene nel contesto della sfida sempre più aspra tra Israele e Iran – che a più riprese ha minacciato di volere bloccare lo Stretto di Hormuz in caso di attacco. Nelle scorse settimane lo Stato ebraico aveva minacciato di attaccare gli impianti nucleari iraniani.
 
Secondo gli analisti – con queste esercitazioni gli Stati Uniti sembrano intenzionati a dimostrare la volontà di garantire il libero passaggio del greggio dallo Stretto di Hormuz anche in caso di conflitto tra i due Paesi.