ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Si allarga lo scandalo delle spese in Regione

Lettura in corso:

Si allarga lo scandalo delle spese in Regione

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo scandalo delle spese folli delle Regioni irrompe ora in Campania; mentre in Lazio, l’ex capogruppo e tesoriere PdL Franco Fiorito si dice pronto a restituire parte dei soldi percepiti. Incassati i tagli ai costi della politica in Consiglio comunale, la governatrice Renata Polverini intanto comincia un nuovo ciclo.

Franco Fiorito – accusato dalla Procura di Roma di peculato – dal canto suo si è detto pronto a restituire circa 400.000 euro. Decisione che potrebbe forse legata a un aggravamento della sua posizione nell’inchiesta in cui è indagato. Mentre la notizia e le immagini di toga party e spese allegre fanno il giro del mondo, sulla vicenda interviene anche la Corte dei Conti, che parla di fatti gravissimi e si dice preoccupata, invocando la necessità di controlli da parte di un organo esterno, indipendente e autonomo.

In attesa degli sviluppi dell’inchiesta, Lazio e PdL si godono una tregua, almeno apparente. Dopo il durissimo scontro dei giorni scorsi all’interno del partito, ben ancorata a una poltrona che il terremoto dei giorni scorsi ha fatto traballare, Renata Polverini – allontanata dalle dimissioni da Silvio Berlusconi – promette di cambiare la Regione Lazio.