ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Romney diffonde i dati di una sua dichiarazione dei redditi

Lettura in corso:

Romney diffonde i dati di una sua dichiarazione dei redditi

Dimensioni di testo Aa Aa

Dato dai sondaggi in affanno, il candidato repubblicano alla Casa Bianca Mitt Romney apre ai progressisti. Dopo che lo avevano chiesto i democratici l’uomo d’affari ha reso pubblica la sua dichiarazione fiscale dell’anno scorso, dalla quale risulta che su un reddito di 13,7 milioni di dollari, sono state pagate tasse per 1,9 milioni. Ovvero la non alta aliquota del 14.1 per cento.

Romney deve provare a scrollarsi di dosso l’immagine dello squalo del business system. Una immagine che egli stesso aveva accreditato, ad esempio dicendo di non volersi occupare di quel 47 per cento di statunitensi che vivono di rimesse pubbliche e quindi votano per Obama.

Una gaffe che proprio il presidente uscente ha utilizzato a proprio vantaggio, tornandoci sopra anche nei comizi pubblici.

“Questo paese non avrà successo se solo i ricchi diventano più ricchi. Avremo successo quando la gente che è ai vertici sta bene, ma anche la classe media sta bene, e sta bene anche la gente che preme per entrare nella classe media. Avremo successo quando molta più gente avrà più opportunità di migliorare la sua vita e di andare oltre le condizioni materiali in cui si muove”.

Lo stesso Obama ha reso note le cifre dei suoi utili, rivelando di aver pagato una aliquota del 20,5 per cento sul suo reddito annuale di quasi 790 mila dollari.