ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: Assad "ribelli non vinceranno". Strage nel nord

Lettura in corso:

Siria: Assad "ribelli non vinceranno". Strage nel nord

Dimensioni di testo Aa Aa

“I ribelli siriani non vinceranno”. Bashar al Assad torna a parlare e in un’intervista a un settimanale egiziano assicura che il regime non cadrà per mano di quelli che prima definisce terroristi, ma verso i quali poi spende parole di apertura al dialogo. Il Presidente siriano si dice pronto al cambiamento, ma non attraverso un intervento straniero.

Mentre Assad ribadiva la linea dura, la sua aviazione faceva strage di civili a Ayn Issa, nella regione di Raqqa. I medici del vicino ospedale – subito circondato dalle forze di sicurezza – hanno contato 48 cadaveri e oltre cento feriti. Secondo i testimoni, dai caccia sono stati sganciati dei barili-bomba su una stazione di rifornimento.

Il luogo della strage non è molto distante dal valico frontaliero di Tall Abyad conquistato dall’esercito siriano libero.

Rimangono incerte le cause della caduta dell’elicottero governativo a Duma. il regime parla di collisione, secondo l’Osservatorio nazionale dei diritti umani è stato abbatuto dai ribelli.