ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cina: prima destinazione dell'export europeo

Lettura in corso:

Cina: prima destinazione dell'export europeo

Dimensioni di testo Aa Aa

La Cina si e’ consolidata in questi anni come grande potenza mondiale, alle spalle degli Usa, e ggi rappresenta il 12% dell’export globale e l’Unione Europea resta la
prima destinazione delle esportazioni cinesi e il secondo fornitore della Cina. Tra gennaio ed agosto di quest’anno le esportazioni cinesi verso la Ue sono calate del 4,9%, mentre quelle europee verso la Cina sono cresciute del 3,1%.

In un contesto di crisi mondiale e di forti preoccupazioni per la tenuta della zona dell’euro, l’ Unione spera che la Cina continui ad investire parte delle sue riserve colossali, pari a 3.200 miliardi di dollari, in bond europei.

Un vertice che si svolge a pochi giorni dalla decisione dell’euroesecutivo di aprire una guerra commerciale con la Cina sul fotovoltaico. I produttori cinesi di pannelli solari, che esportano il 60% dei loro prodotti verso l’Unione, sono sospettati di praticare ribassi fuori mercato per intaccare l’industria europea. Nel 2011, Bruxelles ha imposto 55 misure anti-dumping contro i prodotti cinesi: un numero alto, ma che rappresenta solo l’1% degli scambi commerciali con l’Europa.