ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il nostro inviato ad Aleppo racconta la battaglia

Lettura in corso:

Il nostro inviato ad Aleppo racconta la battaglia

Dimensioni di testo Aa Aa

Scontri violenti sono scoppiati questa mattina all’alba ad Aleppo, la città siriana teatro da ormai diverse settimane di combattimenti tra le forze del regime e gli insorti.
L’esercito regolare avrebbe ormai quasi del tutto riconquistato il quartiere chiave di Midane. Il nostro inviato si trova sul posto e ci informa della situazione:
 
“Dal punto di vista della sicurezza la situazione è grave. Noi ci troviamo nella zona controllata dai ribelli dove la sitiazione è un po’ migliore ma i rischi sono altissimi anche qui.
Ci sono bombardamenti frequenti tutti i due tre quattro minuti. C siamo mossi in auto e anche nel percorso abbiamo sentito sparatorie.
Spostarsi muoversi è molto rischioso. Stamattina abbiamo incontrato gruppi di persone che si preparavano a partire e che andranno ad ingrossare il numero di rifugiati.
La sensazione e che il conflitto si stia cronicizzando. Nessuna delle due parti sembra per ora aver avuto la meglio anche se la potenza di fuoco delle forze fedeli ad Assad è piu’ forte.
Insomma la sensazione e che lo scontro possa cronicizzarsi e rischiare di durare certamente diversimesi”.