ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Estremisti islamici bulgari a giudizio

Lettura in corso:

Estremisti islamici bulgari a giudizio

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono comparsi di fronte al tribunale in Bulgaria, nel centro-sud del paese, mentre all’esterno si era raccolta una piccola folla di sostenitori. Per tredici musulmani builgari è iniziato oggi il processo per propaganda di islamismo radicale.

Gli uomini sono sospettati di appartenere all’organizzazione salafita Al-Waqf al-islam, creata in Olanda, con sede in Arabia Saudita. La fondazione sarebbe finanziata da ultraconservatori legati ad Al Quaida.

Due anni fa gli accusati, per lo più dignitari religiosi, sono stati arrestati con l’accusa di predicare in moschea principi antidemocratici, radicali e l’idea di uno stato del Califfato.

Il processo appena iniziato sta suscitando forti malumori nella comunità musulmana che accusa le autorità di una scarsa conoscenza dei loro principi religiosi.

La Bulgaria, paese cristiano ortiodosso di oltre 7 milioni di abitanti, è lo stato europeo che ospita la più grande comunità musulmana, pari al 13% della popolazione.