ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Allarme grappa al metanolo di provenienza ceca

Lettura in corso:

Allarme grappa al metanolo di provenienza ceca

Dimensioni di testo Aa Aa

Superalcolici messi al bando nella Repubblica Ceca per l’aumento di decessi e intossicazioni causate da alcool al metanolo. L’allarme si è esteso anche alla Polonia, che ha vietato la vendita di grappe e liquori cechi e alla Slovacchia, dove le autorità hanno raccomandato prudenza.

“Abbiamo la conferma di 19 morti. Su quattro decessi si attende ancora che l’autopsia faccia chiarezza”, ha detto il ministro della Salute ceco Leos Heger.

Il primo allarme è partito domenica, dopo l’avvelenamento di decine di persone ad una festa di compleanno in Slovacchia, dove era stata servita della “slivovice”, grappa alle prugne ceca, acquistata in internet.

In Polonia i decessi sono stati almeno cinque.

“Il nostro lavoro è tutelare la sicurezza dei cittadini, che rischiano l’avvelenamento. Per questo ho deciso di sospendere la vendita di bevande con tasso alcolico superiore al 20% prodotte nella Repubblica Ceca”, ha dichiarato Marek Posobkiewicz, il capo dell’Ispettorato sanitario polacco.

La polizia ceca ha fermato una ventina di persone. Indiscrezioni di stampa dicono che la fonte del metanolo potrebbe essere stata una miscela antigelo di produzione polacca. Ma il governo ceco non ha voluto confermare la notizia.