ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Video conferma: l'ambasciatore Usa era ancora vivo poco dopo l'assalto al consolato di Bengasi

Lettura in corso:

Video conferma: l'ambasciatore Usa era ancora vivo poco dopo l'assalto al consolato di Bengasi

Dimensioni di testo Aa Aa

Un video amatoriale ha registrato i concitati momenti in cui l’ambasciatore degli Stati Uniti in Libia Christopher Stevens viene soccorso dalla folla.
La sede diplomatica di Bengasi era stata presa d’assalto poco prima e data alle fiamme.
Stevens che indossava un Tshirt bianca è ancora in vita. Viene estratto dall’edificio avvolto dal fumo e morirà pare poco dopo forse durante il trasporto al centro medico della città.

L’autore del video in un’intervista ha confermato che Stevens muoveva gli occhi. “Uno dei soccorritori con la mano si sarebbe accertato delle pulsazioni – ha spiegato – La gente non lo ha riconosciuto subito. Ha capito che si trattava di uno straniero e lo ha soccorso”.

Il Ministero degli interni libico ha annunciato la rimozione di due alti responsabili della sicurezza ed ha compiuto decine di arresti in relazione al mortale assalto di martedi scorso in cui oltre all’ambasciatore hanno perso la vita altre 3 persone.
Il presidente Obama assieme ad Hillary Clinton ha reso omaggio alle 4 bare nella base militare di St Andrews. “Stevens – ha dichiarato – e i suoi uomini erano patrioti che incarnavano l’America e i suoi valori