ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ritorsioni commerciali tra Cina e Giappone per il possesso delle isole Senkaku

Lettura in corso:

Ritorsioni commerciali tra Cina e Giappone per il possesso delle isole Senkaku

Dimensioni di testo Aa Aa

Non si arrestano le tensioni tra la Cina e il Giappone per il possesso di un piccolo arcipelago disabitato tra le coste dei due paesi. Dopo che Tokio ha annunciato l’intenzione di acquistare le due minuscole isole, oggi di proprietà privata di una famiglia giapponese, le manifestazioni antinipponiche hanno raggiunto livelli mai visti in Cina.

Intanto la questione si combatte sempre piu’ a colpi di boicottaggi e di ritorsioni commerciali. Canon e Panasonic hanno annunciato una sospensione dalla produzione in Cina. Pechino promette sanzioni commerciali contro il Giappone, che per ragioni di sicurezza, appella al rimpatrio i connazionali.

La visita giapponese del segretario americano alla difesa Leon Panetta, dunque , coincide con un momento di massima tensione:

“Siamo preoccupati per la crisi sorta per il controllo delle isole Senkaku, stiamo cercardo di indirizzare alle due parti un appello alla calma.”

L’importanza strategica del minuscolo lembo di terra, che nasconde importanti risorse naturali, potrebbe innescare una guerra, ha aggiunto Panetta, se le provocazioni non avranno fine.