ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Argentina: telecamere di sicurezza sulla movida

Lettura in corso:

Argentina: telecamere di sicurezza sulla movida

Dimensioni di testo Aa Aa

Movida sotto sorveglianza in Argentina.

A La Plata, una cinquantina di chilometri da Buenos Aires, autorità locali e genitori hanno lanciato un progetto di monitoraggio dei centri urbani contro le violenze e la criminalità giovanile in aumento.

Si chiama “Prevenzione notte” e consentirà alle famiglie di seguire in diretta i movimenti notturni dei figli adolescenti e il rispetto delle regole da parte degli esercenti.

“L’obiettivo è che i giovani possano uscire e divertirsi in maniera sicura e che gli eccessi non accadano”*, spiega un padre, Julio Hernandez, “Permette di essere sicuri che gli esercenti non vendano alcolici illegalmente o che i night non superino il numero di ingressi consentiti”.

Nella memoria, l’incendio in una discoteca che fece più di 190 vittime nel 2004.

Le telecamere staranno fuori dai locali ma per molti il controllo è eccessivo: “Mi sembra davvero un po’ scioccante perché diventano invasivi”, commenta la ventiduenne Laura Beltran, “Se il monitoraggio è costante, non è davvero una buona cosa. È molto repressivo, mi pare”.

Non basta: i genitori potranno seguire gli spostamenti dei figli anche sul cellulare.

Sei settimane di rodaggio e poi il progetto passerà al vaglio del consiglio comunale per l’approvazione definitiva.