ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Film anti-Islam: furia musulmana contro l'Occidente

Lettura in corso:

Film anti-Islam: furia musulmana contro l'Occidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Il fondamentalismo islamico salafita si è preso la piazza nel mondo arabo. La rabbia musulmana contro il film che offende la figura di Maometto e contro l’Occidente è esplosa nel venerdì di preghiera.

Al Cairo, i manifestanti hanno lanciato pietre contro i poliziotti che sbarravano la strada verso l’ambasciata americana. Si conta almeno una vittima.

Ma la furia islamica non si limita all’Egitto, proteste si sono tenute anche in Bangladesh, Malesia, Indonesia e India. A Tripoli, in Libano, è stato dato fuoco a un fast food americano.

Almeno sette le vittime, nelle ultime 24 ore, di questa protesta antiamericana in mezzo mondo e Google respinge la richiesta della Casa Bianca di rimuovere da Youtube il film che ha innescato la rabbia musulmana.

A Khartoum, in Sudan, l’ambasciata tedesca è stata invasa da alcune decine di dimostranti, mentre un’altra marcia furiosa si è diretta verso la sede diplomatica statunitense.

Una situazione fuori controllo, l’Onu parla di attacchi ingiustificabili e Washington, dopo aver inviato marines e droni in Libia, ha deciso l’invio di altri rinforzi a difesa delle rappresentanze occidentali anche in Yemen e Sudan.