ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia. Manifestazione contro attacco ambasciata Usa

Lettura in corso:

Libia. Manifestazione contro attacco ambasciata Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono musulmano e sono contro il terrorismo. E’ uno dei cartelli che sono comparsi alla manifestazione che si è tenuta nel centro di Tripoli: decine di persone che si dicono contro la ridicolizzazione dell’Islam ed allo stesso tempo hanno espresso una ferma condanna dell’attacco al consolato Usa di Bengasi:

“Il video sul Profeta Maometto: tutti condanniamo le offese, e chi ne è responabile dovrebbe pagare ma non certo il personale di una missione diplomatica, persone che non c’entrano nulla” dice una partecipante alla manifestazione.

Al centro degli eventi la grossolana ed insultante caricatura del Profeta contenuta nel video “L’innocenza dei musulmani” prodotto dal sedicente Sam Bacile: ebreo americano, si diceva fino a ieri, ma la sua stessa esistenza non è certa e le autorità israeliane hanno affermato che il cognome Bacile non compare nei loro registri.

Intanto al Cairo sono continuate le proteste contro il filmato – ora oscurato da Youtube per la Libia e l’Egitto vista la delicatezza della situazione. Circa 200 persone si sono riunite davanti all’ambasciata statunitense del Cairo al grido fuori dall’Egitto. La protesta è degenerata in scontri con la polizia.