ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucciso a Bengasi ambasciatore Usa, fonti libiche

Lettura in corso:

Ucciso a Bengasi ambasciatore Usa, fonti libiche

Dimensioni di testo Aa Aa

È rimasto ucciso anche l’ambasciatore statunitense in Libia nell’attacco di ieri nella sede di rappresentanza a Bengasi. Lo fanno sapere fonti libiche. Oltre a Christopher Stevens e un funzionario sono rimasti uccisi anche due Marines. Tutti sarebbero morti per asfissia.

L’edificio è stato attaccato e dato alle fiamme da manifestanti armati, sembra in segno di protesta contro un film prodotto negli Stati Uniti e giudicato offensivo nei confronti dell’Islam.

Lo stesso che ha provocato una rivolta anche davanti all’ambasciata statunitense a Il Cairo.

Secondo altre fonti invece, il legame sarebbe solo indiretto. I manifestanti sarebbero infatti stati al corrente della presenza dell’ambasciatore, arrivato per la nomina del nuovo premier libico prevista oggi.