ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan: autobomba, morti e feriti in un mercato

Lettura in corso:

Pakistan: autobomba, morti e feriti in un mercato

Dimensioni di testo Aa Aa

Tragico lunedì in Pakistan: un’autobomba è esplosa vicino a un affollato mercato del nord-ovest.

Un primo bilancio dell’attentato, rivendicato da un ignoto gruppo di taleban, parla di almeno 14 morti, per lo più sciiti, e 45 feriti.

L’esplosione è avvenuta vicino a un convoglio delle forze dell’ordine, nella città di Parachinar, nel distretto tribale di Kurram, al confine con l’Afghanistan.

La deflagrazione ha provocato anche un black out generale e distrutto una trentina di commerci.

“Ero in piedi nel mio negozio, di spalle al mercato. Improvvisamente c‘è stata un’esplosione”, racconta un commerciante ferito, Haji Ali Haider, “Tutto è diventato buio come la notte. Non si vedeva più niente. Non ho idea di cosa sia successo. La luminosa luce del giorno è diventata nera come la notte. Non ho saputo quel che è successo fino a quando non mi sono trovato in ospedale.”

A poche ore di distanza, un’altra bomba ha ferito almeno otto persone vicino alla fermata di un autobus, nella provincia meridionale del Baluchistan.

Nell’ultimo anno, le violenze contro la minoranza sciita hanno fatto almeno 320 morti, secondo Human Rights Watch.