ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia. Troika: strada ancora lunga

Lettura in corso:

Grecia. Troika: strada ancora lunga

Dimensioni di testo Aa Aa

“Molto presto la stragrande maggioranza del popolo greco reagirà”. Il cupo allarme lanciato dalla sinistra radicale ellenica, dal gradimento in ascesa libera, ha fatto da colonna sonora all’incontro tra il ministro delle finanze e la troika composta dai rappresentanti di Unione Europea, Banca Centrale e Fondo Monetario. Commento riassuntivo: c‘è ancora molta strada da fare. Tradotto: la troika chiede ulteriori sforzi prima di sbloccare la nuova, vitale tranche di aiuti. Sforzi che i socialisti, parte del governo di coalizione, non intendono avallare.

“Non siamo arrivati a una conclusione perché la troika non ha accettato l’insieme delle proposte del team economico” ha detto il leader dei socialisti Evangelos Venizelos. “Abbiamo fatto proposte alternative perché ci sono questioni su cui non possiamo cedere, aiuti ai disabili che non si possono toccare, tagli lineari inammissibili sulle pensioni. Ci deve essere equità, giustizia, ci sono limiti invalicabili”.

Ieri una serie di manifestazioni di protesta contro l’austerity ha visto in piazza un oceano di 12.000 persone a Salonicco. Oggi la troika incontra il Premier Antonis Samaras. Mercoledì è prevista una nuova riunione delle forze di governo.