ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Etiopia: liberi due giornalisti svedesi in carcere da 14 mesi

Lettura in corso:

Etiopia: liberi due giornalisti svedesi in carcere da 14 mesi

Etiopia: liberi due giornalisti svedesi in carcere da 14 mesi
Dimensioni di testo Aa Aa

Di nuovo liberi, dopo quattordici mesi di carcere. Due giornalisti svedesi, arrestati in Etiopia nel luglio 2011, sono stati rilasciati grazie all’intervento
del governo di Addis Abeba.

Martin Schibbye, reporter, e Johan Persson, fotografo, che dalla vicina Somalia erano entrati illegalmente nel Paese, erano stati accusati di fiancheggiamento dei ribelli del Fronte di liberazione nazionale dell’Ogaden, regione del sud-est del Paese a maggioranza somala, e condannati, lo scorso dicembre, a undici anni di reclusione.

La liberazione dei due rientra nella grazia, concessa a circa duemila prigionieri, che dovrebbe essere ufficializzata nei prossimi giorni. Il provvedimento, hanno fatto sapere fonti governative, era stato approvato dal primo ministro Meles Zenawi prima del suo ricovero e della sua morte avvenuta lo scorso 20 agosto in un ospedale di Bruxelles. La grazia coincide con l’inizio del nuovo anno che in Etiopia si festeggia l’undici settembre.

Da tempo le organizzazioni umanitarie denunciano il mancato rispetto dei diritti fndamentali nel Paese del Corno d’Africa e chiedono la liberazione dei prigionieri politici.