ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sciopero riuscito per hostess e steward Lufthansa

Lettura in corso:

Sciopero riuscito per hostess e steward Lufthansa

Dimensioni di testo Aa Aa

Tornano al lavoro hostess e steward Lufthansa, dopo quello che definiscono il più grande sciopero nella storia dell’azienda.

Ventiquattr’ore di paralisi e un migliaio di voli cancellati sembrano aver funzionato: la compagnia tedesca ha accettato l’arbitrato e sospeso per ora il lavoro a termine, pronta, dice, a trasformarli in contratti a tempo indeterminato.

“Con Lufthansa ci siamo accordati per una mediazione”, ha detto Nicoley Baublies dell’Ufo, il sindacato di categoria, “Abbiamo firmato un pre-accordo che prevede la mediazione sugli accordi collettivi in questione. Formalmente, questo è ancora l’unico contesto dell’arbitrato”.

Il sindacato dice no anche a un aumento delle ore lavorative e chiede il 5 % per cento in più sugli stipendi, a suo dire congelati da anni. Lufthansa ribatte che deve tagliare i costi nel quadro di una necessaria ristrutturazione.

“Oggi più di 100 mila persone sono state colpite dallo sciopero”, ha dichiarato il portavoce della Lufthansa, Klaus Walther, “Siamo stati in grado di compensarne una parte con misure di prevenzione. Ci auguriamo che sia acqua passata e che da domani il traffico aereo torni normale”.

Previa mediazione definitiva, i sindacati si sono impegnati a non indire nuove mobilitazioni.

Una buona notizia soprattutto per i viaggiatori, lasciati a terra per tre volte in una settimana.