ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan: sotto scorta la 14enne accusata di blasfemia

Lettura in corso:

Pakistan: sotto scorta la 14enne accusata di blasfemia

Dimensioni di testo Aa Aa

È uscita dal carcere con misure di sicurezza eccezionali Rimsha Masih, la quattordicenne cristiana con ridotte capacità mentali, accusata di blasfemia.

Rilasciata su cauzione, in attesa di giudizio, dopo aver passato tre settimane in prigione, è stata scortata in elicottero verso una località sconosciuta, dove resterà sotto protezione per il timore che possa essere linciata.

I suoi legali, che hanno depositato circa 8.300 euro per la sua scarcerazione, si dicono certi che il processo proverà la sua innocenza.

Il caso, che ha riacceso le tensioni tra la comunità musulmana e quella cristiana della zona, ha vissuto un colpo di scena con l’arresto dell’accusatore della ragazza, l’imam della moschea di Mehrabadi, ora accusato a sua volta di aver manipolato le prove.