ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: il costo umano di una guerra in stallo

Lettura in corso:

Siria: il costo umano di una guerra in stallo

Dimensioni di testo Aa Aa

Siria: è stallo tra le forze che si affrontano in campo da mesi.

Il bollettino di guerra parla di attacchi e ritirate continue, una guerriglia urbana in cui nessuno riesce a predominare e a sferrare la tanto sbandierata battaglia decisiva.

Presi tra i due fuochi, i civili pagano il prezzo più alto, senza sapere da chi proteggersi davvero e a chi chiedere aiuto.

Gli attivisti e diversi testimoni parlano di pesanti bombardamenti e vittime nel campo palestinese di Yarmuk, alla periferia sud di Damasco. Video amatoriali mostrano i residenti che cercano i sopravvissuti tra le macerie.

Altre immagini on line attestano le bombe e gli scontri che continuano anche ad Aleppo e Homs, solcate dai blindati che si disputano il territorio.

E mentre ristagna anche l’azione diplomatica, le vittime sono ormai più di 26 mila; un milione e 300 mila i bambini colpiti dalle violenze secondo l’ultimo bilancio Unicef.